CERTIFICATO DI IDONEITÀ STATICA

CIS obbligatorio a Milano entro il 2019
per tutti gli edifici con più di 50 anni.

Chiedi un preventivo

Cos’è il CIS?

Il CIS è un documento obbligatorio secondo l’articolo 11.6 del Regolamento Edilizio del Comune di Milano. Tale regolamento, approvato in data 26.11.2014, ha introdotto l'obbligo di verifica, tramite il Certificato di Idoneità Statica (CIS), per gli edifici che hanno o compiranno 50 anni entro novembre 2019, e che non sono in possesso di tale certificazione, pena l'inagibilità della struttura. Per maggiori informazioni sulle le caratteristiche degli stabili soggetti alla certificazione scarica qui Le linee guida per l’applicazione dell’articolo 11.6.

Quali edifici necessitano del CIS

Sul territorio comunale di Milano tale verifica interessa 26.000 edifici privati e 1.000 edifici pubblici. Come indicato dal Regolamento Edilizio, devono essere sottoposti a tale verifica tutti i fabbricati che fanno parte delle seguenti categorie:

  • entro il 2019 tutti gli stabili ultimati da più di 50 anni o che ne compiranno 50 in questo periodo, e sprovvisti di certificato di collaudo statico;
  • entro il 2024 tutti gli stabili già in possesso di certificato con data di collaudo superiore a 50 anni o che raggiungeranno i 50 anni in questo periodo.

L'obbligo fa capo al proprietario dell'immobile o, nel caso di un condominio, all'Amministratore dello stesso.

Cosa succede se non hai il CIS

[…] Nel caso del mancato rilascio di tale certificazione nei limiti temporali previsti viene meno l'agibilità dell'edificio o delle parti di questo non certificate. In caso di compravendita i notai dovranno allegare tali certificazioni all'atto di vendita [art. 11.6 del Regolamento Edilizio del Comune di Milano].
Come specificato dal Regolamento Edilizio del comune di Milano, nel caso del mancato rilascio del CIS nei limiti temporali previsti, viene meno l'agibilità dell'edificio o delle parti di esso non certificate. Le conseguenze sono pertanto abbastanza chiare: senza il CIS l'immobile non solo perde l'agibilità, ma si configura l’impossibilità di una copertura assicurativa, una responsabilità civile e penale dei proprietari e/o amministratori, l’impossibilità di vendita dell'immobile.
In caso di compravendita, poiché i notai dovranno allegare tali certificazioni all'atto, senza il CIS risulta compromessa la commerciabilità di tutte le unità immobiliari presenti all’interno del fabbricato.

Sezione 01
Sezione 02

Sul territorio comunale di Milano la verifica
interessa 26.000 edifici privati
e 1.000 edifici pubblici.

Sezione 03

In cosa consiste la redazione del CIS

Nelle 'Linee guida per l'applicazione dell'art.11.6 del Regolamento Edilizio del Comune di Milano' vengono definite le modalità di
verifica secondo due livelli di indagine che corrispondono a due diversi livelli di approfondimento e quindi a due documenti distinti:
verifiche di primo livello e verifiche di secondo livello.

VERIFICHE DI PRIMO LIVELLO

Prevedono un'analisi qualitativa del fabbricato basata su ispezioni visive, su valutazioni della storia e del contesto in cui l'edificio è posto. Se l'edificio supera questo primo livello d'indagine è possibile la diretta emissione del CIS a seguito della compilazione della "Scheda Livello 1", con una validità massima di 15 anni.

VERIFICHE DI SECONDO LIVELLO

È obbligatorio eseguire il secondo livello d'indagine nel caso in cui le verifiche di primo livello non siano risultate esaustive o abbiano evidenziato situazioni di pericolo. Si rende quindi necessario effettuare la valutazione della sicurezza per la struttura secondo le disposizioni della norma vigente. Il dettaglio è descritto nel capitolo 8 delle Norme Tecniche per le Costruzioni. Se l'edificio supera positivamente il secondo livello d'indagine si ha il rilascio del CIS, anche in questo caso con una validità massima di 15 anni.

Sezione 04

Quanto costa redigere il CIS

La redazione di un CIS di primo livello comporta una serie di attività professionali che vanno dal reperimento e disamina della documentazione esistente, all'esecuzione dei rilievi e sopralluoghi che consentano l'acquisizione di tutti gli elementi necessari per la compilazione della "Scheda di livello 1". L'Ordine degli Ingegneri di Milano ha emanato delle linee guida per valutare il compenso professionale relativo al rilascio del CIS.
Il calcolo economico professionale viene effettuato considerando il tipo di immobile (semplice, ordinario o complesso) e l’esistenza e/o disponibilità di documentazione esaustiva sulle strutture esistenti.

Chi può rilasciare il CIS

Il CIS può essere rilasciato da un tecnico, ingegnere o architetto, regolarmente abilitato alla professione e iscritto al proprio Albo di appartenenza.

Quanto dura il CIS

Il CIS ha una validità massima di 15 anni.

Sezione 05

Scrivici per informazioni o per un preventivo di spesa.

CHI SIAMO

Studio Nascè & Associati, con sedi a Milano e Bologna, è uno studio di Ingegneria e Architettura che si occupa di edilizia civile, industriale e infrastrutturale.

Nello specifico siamo attivi nel campo dell’ingegneria strutturale fin dagli anni ‘60, con decennale esperienza nella progettazione e direzione lavori per interventi di riabilitazione strutturale di edifici esistenti.

Con i nostri tecnici qualificati stiamo già attivamente lavorando, dallo scorso 2017, per il rilascio dei CIS richiesti dal Comune di Milano.















Subscription

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi